I ricercatori della Northwestern University hanno individuato all’interno del Dna un gene, denominato TBX2 , che sembra essere coinvolto nello sviluppo delle cellule cigliate dell’orecchio, implicate nella trasmissione dei segnali acustici. Questa scoperta potrebbe aiutare i ricercatori a comprendere perché si perde l’udito e come riacquisirlo,

Grazie ad un recente studio realizzato presso la Northwestern University (Stati Uniti) si è scoperto che all’interno della struttura del DNA, è presente un “interruttore” che permette di produrre le due differenti tipologie di cellule ciliate sensoriali dell’orecchio; questa scoperta potrebbe aiutare i ricercatori a capire come poter ripristinare l’udito.

Questo interruttore è un gene denominato TBX2 e, a seconda che sia acceso o spento, permette di ottenere le cellule ciliate dell’orecchio interno o quelle dell’orecchio esterno. Quest’ultime sono quelle più sensibili e possono essere perse a causa di differenti fattori, come l’età o l’uso di determinati farmaci…

LINK   https://biomedicalcue.it/trovato-interruttore-ripristinare-udito-dna/39220/

Il Pio Istituto dei Sordi, ai sensi del suo Statuto, in collaborazione con il Centro di Ricerca sulle Relazioni Interculturali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, ha confermato anche per l’anno 2022, il «Premio don Giulio Tarra: ricerche e studi per la sordità».

CONDIZIONI DI AMMISSIBILITA’ Sono ammessi a partecipare studiosi italiani e stranieri delle discipline scientifiche ed accademiche (pedagogiche, mediche, linguistiche, psicologiche, sociologiche, storiche, ingegneristiche, informatiche, ecc.) che hanno svolto indagini e prodotto lavori scientifici sul tema della sordità. Il Premio prevede tre sezioni: 1.Monografie. 2.Articoli. 3.Strumenti…

LINK del Bando: https://www.pioistitutodeisordi.org/premio-don-giulio-tarra/?fbclid=IwAR3f07PkBXU1WXgQu-5kCxeDGyBzu8y1kojzsRn4LhAUcIhduC_qD25BIJc

Lunedì 28 marzo 2022 ore: 17.00-19.00

Evento online e in presenza: Sala Negri da Oleggio – Largo A. Gemelli, 1, Milano

Presentazione del volume a cura di Costanza MARZOTTO, Paola FARINACCI e Marta BONADONNA

Come ci si può avvicinare alle conflittualità di coppia, oggi sempre più diffuse, in vista della riorganizzazione familiare dopo la separazione o il divorzio? Qual è il ruolo del mediatore familiare, quel soggetto “terzo” equivicino…

In presenza è obbligatorio il green pass e l’iscrizione inviando mail a centro.famiglia@unicatt.it

On line sulla piattaforma Microsoft Teams

LINK info  https://milano.unicatt.it/evt-la-mediazione-familiare   

LINK acquisto libro https://librerie.unicatt.it/scheda-libro/autori-vari/la-mediazione-familiare-indicazioni-e-strumenti-per-accompagnare-la-transizione-del-divorzio-9788835118633-698541.html

La mediazione familiare

Allegati

Convegno organizzato dal Dipartimento di diritto pubblico e sovranazionale dell’Università degli Studi di Milano in collaborazione con LEDHA-Lega per i diritti delle persone con disabilità in programma martedì 22 marzo (dalle ore 14 alle ore 18.30) presso l’Aula magna dell’ateneo (in via Festa del Perdono 2, Milano).

Tema centrale dell’incontro è la Legge delega n° 227 del 2021 (Legge delega sulla disabilità) approvata lo scorso dicembre nell’ambito delle misure previste dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr)…

LINK  https://www.ledha.it/page.asp?menu1=4&menu2=3&notizia=10548&page=1

Per partecipare all’evento è necessario inviare un’email a eventi.diritti@unimi.it segnalando se interessati a partecipare in presenza o da remoto (piattaforma Microsoft teams).

Venerdì 3 dicembre dalle ore 9.30 presso l’aula magna dell’Università degli Studi Milano Bicocca  – piazza dell’Ateneo Nuovo, 1

In occasione del Decennale della costituzione del CALD- Coordinamento degli Atenei Lombardi per la Disabilità e i Disturbi Specifici dell’Apprendimento , l’Università di Milano-Bicocca ha il piacere di ospitare l’evento“CALD 2011-2021: dieci anni per la didattica inclusiva all’Università”  un’importante occasione per affrontare il tema della costruzione di percorsi didattici inclusivi all’università, a partire dalle esperienze maturate sul campo, dalle riflessioni scientifiche e dalle progettualità operative dei tredici Atenei che compongono il CALD.

Il gruppo di lavoro dei Delegati dei Rettori del CALD, insieme alla Conferenza Nazionale dei Conferenza Nazionale dei Delegati per la Disabilità e i DSA, ha il compito di promuovere la partecipazione e il successo formativo della popolazione studentesca più a rischio di esclusione.

 

LINK    https://www.unimib.it/eventi/cald-2011-2021-dieci-anni-didattica-inclusiva-alluniversita

Iscrizione:   https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSd4AXXcQqjzujGkYxsGIEUwxKobvlc-JUetxwJZKTGxaz3mhQ/viewform