Fruibilità dei permessi L. 104/1992 e Smart Working

I permessi della legge 104/1992 sono fruibili anche in modalità agile (cd. smart working):

con nota n.7152 del 26 aprile 2021 l’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha chiarito che i tre giorni di permesso mensile previsti per l’assistenza ai familiari disabili (art. 33, comma 3 della L. 104/92) possono essere fruiti frazionati a ore anche durante il lavoro agile.

L’Ispettorato ribadisce che se da un lato è stata rappresentata la difficile compatibilità della fruizione oraria con il lavoro agile (atteso che il lavoro agile è, per sua definizione, svincolato da vincoli di orario), dall’altro si è rappresentata la non esclusione della fruibilità frazionata – e dunque la possibilità di fruirne – ove il lavoratore ritenga, secondo le proprie valutazioni, che le proprie esigenze personali, per le quali si fruisce del permesso, non siano compatibili con la propria organizzazione in modalità agile…

LINK   http://associazioneincerchio.com/permessi-l-1041992-aggiornamenti-e-novita/

Intervista a Massimo Rolla

Acquisito all’inizio di quest’anno dalla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e caratterizzato ora come Centro Studi Giuridici, il portale HandyLex propone una serie di servizi nell’àmbito dei diritti delle persone con disabilità. Ne parliamo con il responsabile, l’avvocato Massimo Rolla…

LINK  http://www.superando.it/2021/07/22/il-nuovo-centro-studi-giuridici-handylex/

La misura ponte prevede un assegno per figli minori di determinate categorie di nuclei familiari. Per figli disabili è prevista una maggiorazione di 50 euro
Come abbiamo avuto modo di darvi conto, dal 1 luglio partirà la misura dell’assegno unico per figli in una forma “ponte”, ovvero una misura temporanea, che durerà fino al 31 dicembre, per traghettarci fino al 2022, quando la misura dell’ assegno unico per i figli entrerà in vigore a tutti gli effetti e per tutti. Il provvedimento è contenuto nel DECRETO-LEGGE 8 giugno 2021, n. 79, pubblicato in Gazzetta Ufficiale l’8 giugno 2021…

LINK   https://www.disabili.com/aiuto/articoli-qaiutoq/assegno-unico-figli-da-luglio-ecco-le-tabelle-con-tutti-gli-importi-per-fasce-isee

… gli interventi di eliminazione delle barriere architettoniche per le persone portatrici di handicap in situazione di gravità ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (art. 16-bis comma 1 lett. e) del TUIR);

gli interventi di eliminazione delle barriere architettoniche per le persone con età superiore ai 65 anni (novità introdotta dalla legge di Bilancio 2021);

l’installazione di impianti solari fotovoltaici;

l’Installazione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici;

tutti gli interventi di efficienza energetica, per esempio la sostituzione degli infissi  (art. 14, d.l. n. 63/2013 ).

Per quanto riguarda gli interventi trainati finalizzati all’eliminazione delle barriere architettoniche, si può richiedere il Superbonus 110% per:

ascensori e montacarichi,

elevatori esterni all’abitazione,

sostituzione di gradini con rampe,

realizzazione di strumenti che, attraverso la comunicazione, la robotica e ogni altro mezzo tecnologico, favoriscono la mobilità interna ed esterna delle persone portatrici di handicap grave sia negli edifici che nelle singole unità immobiliari…

LINK http://www.handylex.org/news/2021/05/21/superbonus-110

Approfondimenti: https://www.governo.it/it/articolo/superbonus-110-case-pi-efficienti-e-sicure-costo-zero/15948#:~:text=Il%20Superbonus%20110%25%20%C3%A8%20una,costo%20zero%20per%20il%20cittadino

Il Consiglio regionale della Lombardia, ha approvato la proposta di legge di iniziativa dell’Ufficio di Presidenza che attribuisce al Difensore regionale nuove funzioni specifiche a tutela delle persone disabili. L’obiettivo è avere una figura istituzionale in grado di stimolare, anche presso le pubbliche amministrazioni, l’affermazione del più alto grado di tutela dei diritti della persona disabile… IL TESTO

LINK http://www.quotidianosanita.it/regioni-e-asl/articolo.php?articolo_id=96381

Un recente Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha cambiato le regole per ottenere l’IVA agevolata (4% anziché 22%) sui sussidi tecnici e informatici destinati alle persone con disabilità. Qualora infatti il collegamento funzionale fra il sussidio stesso e la menomazione della persona che richiede l’agevolazione non risulti dai verbali di invalidità/handicap, la certificazione attestante tale collegamento sarà rilasciata dal medico curante e non da un medico specialista dell’ASL, come richiesto in precedenza …

LINK https://www.superando.it/2021/05/21/nuove-regole-per-liva-agevolata-sui-sussidi-tecnici-e-informatici/

LINK AGENZIA DELLE ENTRATE:   https://www.fiscooggi.it/print/pdf/node/94000

Allegato fac simile dichiarazione del medico curante in WORDfac simile dichiarazione Medico Curante

E’ stato pubblicato il 22 marzo in Gazzetta Ufficiale, ed è entrato in vigore il 23 marzo, il cd DECRETO SOSTEGNI, ovvero il Decreto Legge 41/21, recante Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all’emergenza da COVID-19.

Come ormai prassi, ne analizziamo i contenuti principali e di interesse per l’area della fragilità.

In primo luogo, viene prorogata una misura già prevista dal “Decreto Cura Italia” (Decreto Legge 18/20, convertito nella Legge 27/20) e che era scaduta il 28 febbraio scorso…

LINK http://associazioneincerchio.com/analisi-del-decreto-sostegni-22-marzo-2021/

Chi beneficia dell’aiuto di uno o di una assistente familiare (badante) per la cura di una persona con disabilità grave ha comunque il diritto di fruire dei permessi previsti dalla Legge 104/92? La risposta è affermativa, come specifica il portale “La Legge per Tutti”, in un ampio approfondimento interamente dedicato proprio a questo tipo di permessi, sottolineando inoltre che è possibile fruirne anche se nel nucleo familiare della persona con disabilità vi sono familiari conviventi non lavoratori, idonei a prestare assistenza…

LINK  http://www.superando.it/2021/02/02/i-permessi-da-legge-104-quando-ce-anche-lassistente-familiare/

Sarà davvero una svolta per il processo inclusivo della scuola? «Io credo proprio di sì, ma il cambiamento – come sempre diciamo – dipende anche da ciascuno di noi. Bisognerà rafforzare l’equipaggio, ma un primo giro di boa è stato compiuto»

Riceviamo come componenti dell’Osservatorio i documenti dagli Uffici del Ministero. Sono stati pubblicati così, in fretta e furia, in piena crisi di Governo, i nuovi modelli di PEI (uno per ogni ordine di Scuola) e le relative Linee guida del Ministero dell’Istruzione di concerto con il Ministero dell’Economia. Dopo mesi di silenzio dopo l’iniziale approvazione in Osservatorio (in attesa di un passaggio al Ministero dell’Economia che avrebbe dovuto approvare e legittimare le proposte), completamente “presi” dall’emergenza Covid-19 e relativo avvio del nuovo anno scolastico, si è scelto l’inizio del 2021 come segnale di ripartenza e di cambiamento (almeno speriamo!)…

LINK  http://www.vita.it/it/article/2021/01/14/nuovo-pei-svolta-o-regressione/157981/

Il Ministero dell’Istruzione ha trasmesso alle scuole il nuovo modello di piano educativo individualizzato, che dovrà essere adottato per il prossimo anno scolastico. Resta la criticata tabella che quantifica le ore di sostegno per l’anno dopo in base al debito di funzionamento rilevato a fine anno scolastico. GLO spodestato sulle quantificazione delle ore di assistenti alla comunicazione e all’autonomia

Il nuovo modello nazionale per il PEI, il Piano Educativo Individualizzato per alunne e alunni con disabilità è stato inviato questa mattina agli Istituti scolastici, dall’infanzia alla secondaria di secondo grado, insieme ad apposite Linee Guida…

LINK  http://www.vita.it/it/article/2021/01/13/ecco-il-nuovo-pei-critiche-allautomatismo-per-quantificare-le-ore-di-s/157966/